Progetto Lavori di ripristino del sentiero 6 - "La Strada Matrone"
Importo Lavori € 899.631,03
Lunghezza sentiero 4.451 mt
Interventi realizzati

• Realizzazione di una briglia di consolidamento per tratto franato
• Scavo di pulizia e scotico della sede stradale
• Ricostruzione muretti crollati e/o demoliti
• Realizzazione canalette regimentazione acque meteoriche e fossi di decantazione con tecniche di ingegneria naturalistica
• Consolidamento dei muretti esistenti
• Realizzazione del nuovo fondo stradale

Sentiero 6 – La Strada Matrone
(inaugurato il 20 Dicembre 2022)

La presente relazione ha lo scopo di illustrare gli interventi di manutenzione e di completamento delle opere di ripristino e sistemazione della strada Matrone e delle strade di collegamento al cratere.

In particolare l'intervento in oggetto è da considerarsi quale completamento di un più ampio progetto di sistemazione e messa in sicurezza delle strade di accesso al cratere resosi necessario a seguito dei devastanti incendi dell'estate 2017 che hanno determinato diffuse situazioni di pericolo lungo le strade e sentieri di accesso al cratere. Pertanto già sono stati eseguiti interventi di messa in sicurezza delle Strade Provinciali 19 e 140 (taglio di alberature bruciate, disgaggio di massi pericolati) e del sentiero compreso tra il rifugio Imbò e strada Matrone (sistemazione del fondo sterrato e realizzazione della staccionata lato valle), la sistemazione di vari tratti sterrati di strada Matrone ed il rifacimento di vari tratti di muretti a secco sempre lungo strada Matrone.

L'obiettivo dell'intervento è stato quello di garantire la messa in sicurezza e la riqualificazione della Strada Matrone ed in particolare per il tratto compreso tra via Cifelli (comune di Trecase - Na) da quota +354,00 a quota 796,00 avente lunghezza di 4.415 metri ed una larghezza media 5.80 metri. L'intervento è stato finanziato dal Ministero dell'Ambiente e della sicurezza Energetica.

Articolo precedente
Allerta Meteo: il 23 gennaio chiuso il Gran Cono del Vesuvio
Articolo successivo
Firmato il Protocollo d’Intesa tra Parco Archeologico di Pompei e Fondazione CIVES.